La persona in stato minimamente cosciente percepisce il dolore

E’ stato recentemente pubblicato su lancet neurology uno studio con PET che suggerisce che il paziente in stato minimamente cosciente (MCS) può percepire il dolore e richiedere analgesici. Lo studio è stato portato avanti dal Coma Science Group del Cyclotron Research Center dell’Università di Liegi in Belgio, il lavoro illustra l’attivazione della “pain matrix,” della corteccia associata al processo del dolore a un grado simile alla persona normale. I pazienti in stato vegetativo mostrano un’attivazione molto meno diffusa di queste strutture.

Lancet Neurol. 2008; Published online October 3, 2008. Abstract

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza Categoria e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...